Vacanze e Sport. Tornare o mantenersi in forma in vacanza

Non per tutti “vacanza” è sinonimo di riposo assoluto. C’è anche chi preferisce fare attività sportiva invece di stare ore e ore sdraiati al sole, o sotto l’ombrellone, oppure trascorrere giornate intere a bordo piscina. Fare sport tonifica il corpo, combatte lo stress, regala emozioni e divertimento.

 

Molte persone approfittano ad esempio delle vacanze, o comunque della bella stagione, per svolgere il proprio sport preferito, oppure per fare quel corso di Pilates o di Yoga che durante l’anno non si è riusciti a frequentare. Dopo un anno intero seduti alla scrivania, magari anche assumendo una postura scorretta, ci si può ritrovare ad esempio con la schiena bloccata. Attività utili in quanto migliorano la flessibilità possono essere per l’appunto lo Yoga, lo stretching e la ginnastica dolce. Movimenti lenti, respiri ritmati, nessuno sforzo eccessivo tipici di queste discipline, aiutano ad ottenere una buona elasticità sciogliendo la rigidità muscolare, migliorano la circolazione sanguigna e rilassano la mente liberandola da ansia e stress.

Ricaricarsi

Fare sport in vacanza rinfranca corpo e mente e ci aiuta anche a pianificare meglio gli impegni al ritorno dalle ferie.

L’attività fisica e un’alimentazione equilibrata sono in sostanza elementi essenziali di uno stile di vita sano. Bastano ad esempio 30 minuti di attività fisica ogni giorno per prevenire il sovrappeso, i rischi di malattie e per mantenersi in forma. Inoltre grazie agli ormoni del buon umore, le cosiddette endorfine rilasciate durante l’attività fisica, lo sport è il più sano tra gli antidepressivi.

Durante le vacanze possiamo inoltre concentrarci meglio sul nostro benessere, approfittando di più ore di luce e di tempo libero, dedicandoci a diverse attività sportive outdoor a contatto con la natura (corsa, bicicletta, lunghe e rilassanti camminate), oppure, ci si può segnare in palestra proprio perché si ha più tempo da dedicare a se stessi.

Approfittando dell’aria vacanziera, in vista delle feste estive, sono ad esempio molto gettonati i corsi di Salsa. E poi anche rilassanti corsi di Gyrotonic e Gyrokinesis per porre il proprio corpo “in ascolto”. Sferrare pugni contro un sacco imbottito, invece, e quindi BOXE e KICKBOXING, ridà tono a braccia e gambe - il che non guasta se dobbiamo metterci in costume - migliora la resistenza polmonare e l’agilità. Per riacquistare tonicità sono molto utili anche i pesi seguiti da un istruttore preparato che potrà indicarci i carichi giusti e degli esercizi mirati. Scegliete sempre centri fitness e palestre con istruttori competenti e qualificati.

Divertirsi giocando

Trascorrendo molte ore all’aria aperta – anche ai giardini per chi rimane in città - si può praticare semplicemente il salto con la corda, un’attività motoria economica ed efficace, apparentemente banale che invece fa bruciare moltissime calorie (circa 200 calorie per 20 minuti), tonifica tutto il corpo e fa bene al cuore. Ed ancora l’ultimate frisbee (570 calorie l’ora) simile al calcio ma al posto della palla si usa per l’appunto il frisbee. Si tratta di un allenamento aerobico che coinvolge diversi muscoli, migliora la flessibilità grazie ai salti, ai lanci e agli allungamenti per afferrare il frisbee.

Ma quali sono gli sport tipicamente estivi?

Molto dipende dal luogo dove trascorrete le vostre vacanze. Running e Jogging sono però praticabili ovunque. Ottimi alleati della circolazione sanguigna, e per di più a costo zero; sono attività che danno molta soddisfazione in quanto a contatto con la natura, da praticare sul lungomare, intorno ad un bel lago oppure sui sentieri di montagna. Quando a settembre tornerete in palestra, inoltre, se durante le vacanze non vi siete fermati praticando running e jogging, vi potrete rendere conto di aver mantenuto, o addirittura migliorato, la vostra resistenza nei confronti dell’allenamento più sostenuto. Si tratta di attività utili anche per bruciare gli antiestetici rotolini che appesantiscono giro vita e natiche, e che si notano subito appena indossiamo pants e t-shirt aderenti. Non c’è nulla di meglio che correre o anche camminare a passo sostenuto: un toccasana per tutto l’organismo. L’importante infine non è andare veloci ma sviluppare una buona resistenza nel tempo. Per bruciare gli antipatici rotolini sono utili anche gli attrezzi che garantiscono ottimi risultati in quanto consentono di far lavorare tutti i gruppi muscolari regolando nel tempo lo sforzo.

Al mare

Canoa, windsurf, sci d’acqua e moto d’acqua per i più spericolati, ma anche i classici e semplici racchettoni, oppure beach soccer, beach volley e tornei di calcetto sulla sabbia, che non tramontano mai e sono sport praticati un po’ da tutti, adulti e bambini. Inoltre sono attività che permettono di svolgere un ottimo allenamento fisico e sono estremamente socializzanti. Un’evoluzione del gioco dei racchettoni è il beach tennis. La palla utilizzata è simile a quella del tennis ma più compatta.

Il nuoto (340 calorie bruciate ogni ora), forse lo sport estivo per eccellenza, si può praticare in località marittime ma anche in piscina nelle diverse località di vacanza. È uno sport completo, in quanto mette in movimento tutto il corpo, favorisce la tonicità muscolare, stimola il sistema immunitario, migliora la circolazione e abbassa la pressione sanguigna. Liberando numerose endorfine, il nuoto ha inoltre un effetto positivo sull’umore favorendo quindi anche il benessere mentale. Rinforza la schiena, stira la colonna vertebrale (soprattutto lo stile a dorso), apre la cassa toracica e raddrizza le spalle. L’importante è procedere sempre per gradi, e se siete al mare non allontanatevi impropriamente dalla riva, meglio poi se siete in compagnia.

 Ed infine l’Acquagym, attività divertente che si svolge beneficiando del massaggio dell’acqua che ha l’effetto di alleggerire il peso del corpo. Attività sperimentata anche dai più pigri, da adulti e bambini, e molto diffusa sulle spiagge italiane dove diversi stabilimenti organizzano corsi quotidiani di ginnastica sulla riva del mare a piacevoli ritmi di musica. Evitate comunque le ore più calde e seguite il vostro ritmo senza voler “strafare”, regole auree un po’ per tutti gli sport da spiaggia. Le maggiori insidie sono rappresentate da distorsioni, infortuni ai tendini e, a causa del gran caldo, capogiri e cali di pressione.

In montagna

Il ciclismo è una delle attività più affascinanti da praticare in luoghi montani (e non solo), a impatto zero, nel pieno rispetto della natura e a stretto contatto con dei meravigliosi paesaggi. Migliora la capacità respiratoria e influisce positivamente sull’attività cardiaca. Si tratta poi di uno sport che permette di consumare una consistente quantità di calorie, circa 400 calorie ogni ora e anche di più se la pedalata è intensa.

Naturalmente il ciclismo non è uno sport da poter affrontare a cuor leggero e non è uno sport per tutti. Considerata la fatica occorre un minimo di allenamento e comunque, anche se si è abbastanza allenati, occorre fare attenzione a non esagerare. Il consiglio, soprattutto per chi è alle prime armi, è iniziare a fare percorsi brevi su terreno piuttosto pianeggiante non superando la mezz’ora di pedalata, e aumentando a poco a poco la difficoltà, sia allungando i tempi sia sperimentando salite e discese. Una buona idea è anche quella di iniziare ad allenarsi in palestra con Running e Spinning per potenziare la resistenza fisica, ma anche con il TRX, ad esempio, che permette di rafforzare i muscoli della parte centrale del corpo - sviluppando forza, equilibrio e stabilità - dato che sulla bicicletta la schiena (non solo le gambe!) è messa a dura prova. Ottimo sport infine per cosce e glutei, meno indicato per chi ha ginocchia fragili.

Se invece preferite delle attività che richiedono meno sforzo fisico potreste scegliere il Trekking e l’equitazione, seguendo l’andatura che preferite.

Per chi non ha la fortuna di trascorrere una vacanza in montagna, inoltre, molte palestre rendono l’arrampicata indoor sempre più praticabile. Il rock climbing è un esercizio fantastico per la parte superiore del corpo perché ne aumenta la forza e la flessibilità (calorie bruciate: 550 l’ora).

Cautela

Qualunque sia la vostra scelta, al mare o in montagna, e in ogni altro luogo, l’importante è non dimenticare di rifornirsi del giusto apporto energetico per affrontare un eventuale sforzo seguendo un’alimentazione sana ed equilibrata, ad esempio assumendo la giusta dose di carboidrati. Ed inoltre senza trascurare l’idratazione, ricordando di reintegrare le perdite di acqua e Sali minerali. Essendo molto esposti ai raggi solari, poi, dovrete proteggervi dai raggi UVA e UVB che danneggiano la pelle, utilizzando una buona crema protettiva.

Infine anche per quanto riguarda l’attività libera occorre allenarsi gradualmente, soprattutto per evitare antipatici infortuni che potrebbero rovinarvi le vacanze. Una buona idea potrebbe essere iniziare ad allenarvi fin da ora frequentando dei corsi specifici nella vostra palestra di sempre, con lo sguardo rivolto allo sport che prevedete di voler praticare durante le vostre prossime vacanze estive. L’importante è fare ciò che vi piace e non è superfluo un adeguato controllo medico.

Per il resto buon divertimento, buono sport e buone vacanze!

 

Lungotevere club s.s.sd. SRL

Lungotevere degli Artigiani, 16 - 00153 Roma RM

P. IVA 11064591008

Contatti

  • Telefono06 32091632

  • Mobile328 4594846

  • Indirizzo info@lungoteverefitness.it

Image

SCARICA LA NOSTRA APP

lungotevere fitness app
app ios lungoteverefitness
app android lungoteverefitness