Sport e Psiche

Fare sport fa bene al corpo ma anche alla mente, migliora l’autostima, le proprie relazioni sociali e l’immagine che abbiamo di noi stessi.

Secondo diversi studi l’attività fisica allevia decisamente i sintomi depressivi e aiuta ad allontanare eventuali malattie psicosomatiche, incrementando negli individui sentimenti di competenza, autonomia e vicinanza agli altri.

 Il senso di autoefficacia, in particolare, sembra essere uno dei fattori che maggiormente aiutano la mente, si ritiene che esso sia strettamente legato al raggiungimento degli obiettivi prefissati e al superamento delle difficoltà, e che se stimolato possa incrementare l’autocontrollo in tutti i soggetti, anche in coloro che magari soffrono di stati depressivi o semplicemente attraversano un periodo poco felice dal punto di vista emotivo. 

Lo sport è quindi un vero toccasana per migliorare l’umore. L’attività fisica libera sostanze chimiche del cervello che stimolano felicità e rilassatezza. I benefici mentali dello sport sono essenziali al pari degli effetti sul proprio fisico e si possono definire addirittura potenzianti degli effetti prettamente fisici.

Maggiore concentrazione

Sono diverse le discipline che possono potenziare le prestazioni mentali, molto rinomati yoga e pilates ma anche l’attività aerobica che, se praticata con costanza almeno due o tre volte a settimana, è in grado di assicurare importanti benefici per la salute mentale, come anche la Latin Dance in quanto favorisce la condivisione e aiuta a sviluppare sentimenti positivi verso gli altri, e di conseguenza verso se stessi.

Per quanto riguarda l’aerobica, in particolare, uno studio dell’University of British Columbia ha evidenziato che l’esercizio aerobico è correlato ad un aumento della dimensione dell’ippocampo, ossia la parte del cervello coinvolta in processi di memoria e di apprendimento. Per i bambini, ad esempio, fare sport vuol dire potenziare il proprio rendimento scolastico che ovviamente si traduce in migliori capacità di apprendimento.

Girotonic expansion system

 Girotonic e girokinesis sono due discipline di nuova generazione, meno note rispetto a yoga e pilates ma molto potenti sul piano mentale e sempre più conosciute con la definizione 

Girotonic expansion system.

  Il gyrotonic si effettua con appositi macchinari, mentre il gyrokinesis con esercizi a corpo libero.

Permettendo di rilassare la mente queste due discipline favoriscono la stabilità emotiva e quindi il benessere della psiche, aiutando a combattere in particolare emicrania, dolori alla cervicale, eventuali disturbi collegati all’ansia, dolori muscolari e articolari che molto spesso hanno anche una radice psicologica.

 Sul piano fisico si avverte una maggiore espansione e allungamento muscolare, favorendo l’eliminazione di gonfiori e altri disturbi legati al microcircolo. In definitiva con girotonic e girokinesis, che permettono di porre il proprio corpo “in ascolto”, il movimento associato alla respirazione massaggia gli organi interni e stimola il sistema nervoso, rafforzando così il sistema immunitario e liberando il corpo dallo stress.

 Movimenti lenti, respiri ritmati, nessuno sforzo eccessivo tipici di queste discipline, aiutano ad ottenere una buona elasticità fisica e mentale, sciogliendo la rigidità dei muscoli e liberando la mente da ansia e pressioni. Combattendo infine l’irrigidimento della colonna vertebrale, il girotonic expansion system riduce l’accumulazione di microtraumi da stress in particolare della zona lombare e cervicale. Sono discipline che rivitalizzano ed energizzano armoniosamente l’interno organismo. Un corpo più tonico, più elastico, più vitale, più elegante e più bello – dopo aver magari corretto atteggiamenti posturali errati, aver potenziato l’equilibrio e la coordinazione – comporterà un conseguente aumento della propria autostima e una evidente consapevolezza della propria corporeità che si traduce inevitabilmente in un maggiore benessere mentale.

Equilibrio fisico e mentale

Viene in pratica attivato un sistema in espansione che ci permette di andare oltre i nostri limiti, di superare difficoltà legate al corpo e alla psiche. Una maggiore consapevolezza della percezione corporea corrisponde sempre ad un migliore equilibrio psico-fisico

Scopo del metodo del irokinesis, che concepisce il movimento come massaggio del corpo, è poter risvegliare, attraverso adeguati stimoli motori, tattili, visivi e propriocettivi, un sano funzionamento dei sensi, dell´apparato motorio, circolatorio e nervoso, nonché le funzioni dei differenti organi.

Il sistema si avvale di esercizi ritmici e ondulatori che lo fanno assomigliare più a una danza che allo yoga tradizionale. Nella pratica, si crea un flusso in cui la respirazione svolge un importante ruolo di sostegno nel liberare il movimento e aprire blocchi nel nostro sistema energetico, instaurando un ponte fra il nostro corpo e la nostra mente. Pensando al cerchio, il movimento non ha mai una fine o un inizio ma è un interrotto flusso di energia.

Allungando tutta la muscolatura il corpo diventa più flessibile e meno predisposto agli infortuni e ai dolori. Il girotonic expansion system è adatto a tutte le età e supporta varie esigenze, sia per scopi terapeutici che come completa attività sportiva, per rigenerare l’energia e la vitalità, donare un senso di calma e per raggiungere un benessere generale. Serve agli sportivi amatoriali e agli atleti professionisti o danzatori come potenziamento e rigenerazione muscolare.

 BOXE, KICKBOXING e Arti Marziali, invece, permettono di sfogare l’aggressività accumulata - molto spesso causa di disagi psicologici - incoraggiano la fiducia in se stessi e aiutano a controllare gli impulsi.

Correre, correre, correre!

Anche il RUNNING fa bene al cervello, lo afferma una ricerca svolta dall’Università di Ottawa e successivamente pubblicata sulla rivista Cell Reports. La corsa rafforza la creatività e quindi le capacità psicomotorie. Questa attività fisica aumenta inoltre il VGF, il fattore di crescita nervosa, identificato da molti studi scientifici come il riparatore di danni al rivestimento che protegge le fibre nervose, la guaina mielinica. In generale, una sana attività fisica stimola i cosiddetti fattori di crescita, quelle proteine che agiscono positivamente sulla salute cellulare, sui vasi sanguigni del nostro cervello e sulla salute delle cellule, comprese quelle cerebrali.

Una ricerca svolta dall’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Cnr ha inoltre messo in evidenza come il running favorisca la nascita di nuove cellule staminali neurali, e secondo l’Università di Kentucky questo beneficio contrasterebbe l’insorgere del morbo di Alzheimer.

Nello specifico running e spinning liberano la mente e oltre che incrementare la resistenza fisica potenziano anche le nostre difese mentali, soprattutto se sottoposti ad elevati livelli di stress e in balìà di ritmi frenetici ai quali la vita moderna purtroppo ci sottopone.

Miglioramento del sonno

Lo sport e in generale l’attività fisica migliorano anche la qualità del sonno, fornendo un aiuto nell’addormentarsi più velocemente e in maniera più tranquilla e favorendo un sonno più profondo e rigenerante. Dormire bene non è un fattore da trascurare bensì è essenziale, in quanto rende migliore la nostra prospettiva mentale il giorno seguente, permettendoci di dare il meglio nelle nostre varie attività quotidiane, nel lavoro come in famiglia. Un buon sonno è sinonimo di una vita equilibrata insieme ad una alimentazione sana e ovviamente una costante attività fisica. Mai però praticare sport a tarda sera, poche ore prima di coricarsi, perché potrebbe rivelarsi controproducente: invece che riposare meglio si potrebbe ottenere l’effetto contrario. 

“Mens sana in corpore sano”

Come affermava l’autore latino Giovenale una mente sana determina un corpo sano e viceversa. L’attività fisica influisce in maniera decisiva sulla nostra attività celebrale in quanto ci aiuta a coltivare una salute mentale e comportamentale (oltre che fisica) di qualità, ed inoltre ci permette di alimentare sensazioni positive allontanando malsani stati depressivi o di sofferenza psicologica.

Una mente sana si traduce molto velocemente in un corpo sano che se allenato nella maniera giusta (senza strafare evitando eventuali infortuni) schiva il rischio di complicazioni cardiache, fugge il diabete o, se già ci sono, riesce meglio nella gestione e nel controllo di certe patologie.

Una sana attività fisica favorisce inoltre il controllo del peso, aiuta ad abbassare la pressione del sangue e allontana eventuali stati depressivi stimolando il coinvolgimento e la soddisfazione, in pratica si vive meglio e più serenamente.

È quindi di fondamentale importanza adottare misure volte a conciliare corpo e mente per migliorare il benessere psicofisico incrementando così la qualità della propria vita, il rapporto con se stessi e con gli altri. Solo stando bene con noi stessi possiamo relazionarci meglio con gli altri.

Una mente meno oppressa, più libera, sviluppa attitudini positive che si traducono necessariamente in un rendimento migliore in vari ambiti della nostra vita: lavoro, famiglia, figli, partner, amici. In definitiva una comunicazione più sana con la propria mente e con il proprio corpo migliora automaticamente la qualità delle nostre relazioni che rappresentano il più potente toccasana per la nostra psiche

Lungotevere club s.s.sd. SRL

Lungotevere degli Artigiani, 16 - 00153 Roma RM

P. IVA 11064591008

Contatti

  • Telefono06 32091632

  • Mobile328 4594846

  • Indirizzo info@lungoteverefitness.it

Image

SCARICA LA NOSTRA APP

lungotevere fitness app
app ios lungoteverefitness
app android lungoteverefitness